Quality control indagini

La garanzia di dati accurati e affidabili.

Quality control - Validazione interviste

Strumenti di Quality Control.

IdSurvey mette a disposizione molteplici strumenti per un controllo qualità semplice ed accurato. La qualità dei dati è fondamentale per ottenere insight affidabili e significativi. Quality Control si pone come garante di questo obiettivo, implementando una serie di strumenti e procedure per modificare, validare e scartare le interviste, codificare le risposte aperte, monitorare gli operatori e garantire la massima precisione e coerenza nei dati raccolti.
Quality control - Validazione interviste

Validazione interviste

Controlla, modifica, scarta o valida le interviste raccolte per garantire la coerenza e l'affidabilità dei dati dell’indagine. Puoi ripristinare l’intervista originale in qualsiasi momento. Puoi sempre scegliere se esportare e analizzare le sole interviste validate o tutte le interviste complete. Inoltre, lo strumento di validazione di IdSurvey ti consente di rendere disponibili ai tuoi committenti i dati relativi alle sole interviste revisionate e validate dal tuo team.

Codifica risposte aperte

Codifica risposte aperte

IdSurvey codifica le risposte aperte in modo accurato ed efficiente. Puoi scegliere di associare manualmente le risposte aperte alle opzioni più pertinenti o affidarti all'intelligenza artificiale. Grazie all'integrazione con OpenAI (ChatGPT), il processo di codifica automatica è rapido e preciso. Inoltre, l'IA è in grado di identificare nuove categorie e suggerirti le relative associazioni. La modalità manuale e l'intelligenza artificiale lavorano insieme per massimizzare la qualità dei risultati e ottimizzare i tempi.

Powered by
Supervisor is IdSurvey's advanced tool for real-time monitoring of interviewers' productivity during telephone surveys.

Monitoraggio operatori

Attraverso strumenti di monitoraggio e reportistica, segui attentamente le prestazioni degli operatori telefonici, anche in tempo reale, per valutarne il rendimento e performance o per identificare eventuali aree di miglioramento. Inoltre puoi visualizzare da remoto lo schermo degli operatori, ascoltare la conversazione con il rispondente durante la fase di intervista e comunicare con il singolo operatore o l’intero gruppo tramite chat integrata. Scopri di più sul monitoraggi operatori con Supervisor.

Registrazioni audio CATI e CAPI

Ascolta e valuta le registrazioni delle interviste condotte tramite CATI e CAPI per verificare che gli operatori rispettino gli standard di qualità della fase di intervista richiesti dalla tua organizzazione.

Alert personalizzati

Definisci specifici criteri per il controllo delle risposte per impedire che i rispondenti e intervistatori compilino l’intervista con dati non coerenti, tramite alert con testi personalizzati.

Localizzazione GPS

IdSurvey registra con precisione la posizione geografica di ciascuna intervista. La posizione GPS può essere usata per monitorare il lavoro degli operatori e garantire l'attendibilità delle interviste raccolte sul campo.

Stampa questionario

Stampa il questionario per la revisione e la validazione delle domande prima della distribuzione, per garantire la corretta comprensione e interpretazione da parte degli intervistati.

Scopri Quality control

Prenota un’appuntamento per conoscere gli strumenti di quality control

FAQ

Quali sono gli strumenti di quality control per survey?

Gli strumenti di controllo qualità per le indagini sono progettati per garantire l’affidabilità e la coerenza dei dati raccolti attraverso i sondaggi. Alcuni di questi strumenti includono:

Validazione delle risposte: Questo strumento verifica che le risposte fornite siano coerenti con le opzioni di risposta disponibili e che siano complete.

Controllo della coerenza delle risposte: Questo strumento verifica la coerenza delle risposte all’interno dello stesso sondaggio, ad esempio, confrontando le risposte a domande correlate per individuare eventuali discrepanze.

Esclusione delle risposte incomplete o non valide: Questo strumento consente di filtrare automaticamente le risposte incomplete o non valide, in modo che non influenzino i risultati finali dell’indagine.

Verifica della qualità dei dati: Questo strumento analizza la qualità complessiva dei dati raccolti, identificando eventuali anomalie o pattern che potrebbero indicare errori o comportamenti non desiderati.

Monitoraggio della partecipazione: Questo strumento tiene traccia delle risposte dei partecipanti nel tempo e identifica eventuali variazioni significative nella partecipazione o nei modelli di risposta che potrebbero influenzare i risultati dell’indagine.

A cosa serve il quality control nelle indagini?
Il controllo qualità (QC) nelle indagini o survey è essenziale per garantire che i dati raccolti siano accurati, affidabili e rappresentativi della popolazione di interesse. Serve a assicurare che le risposte siano veritiere, consistenti e non influenzate da bias. Inoltre, contribuisce a mantenere la validità delle conclusioni tratte dall’analisi dei dati, aumentando la credibilità dell’indagine agli occhi dei committenti. Il quality control riduce anche la necessità di effettuare ulteriori ricerche e risparmia risorse correggendo eventuali problemi di qualità sia in fase di raccolta che di post analisi. In sostanza, assicura che le survey producano dati di alta qualità, consentendo analisi significative e informate.
Come verificare la qualità delle interviste raccolte?
Verificare la qualità delle interviste raccolte è cruciale per garantire l’affidabilità dei dati. Ci sono diversi approcci per farlo: durante la raccolta dei dati, gli intervistatori devono fare controlli incrociati per garantire che le risposte siano complete, coerenti e rilevanti. Dopo la raccolta, è importante analizzare le risposte per identificare incongruenze o pattern anomali che potrebbero indicare problemi di qualità. Confrontare le risposte a domande simili o correlate può rivelare discrepanze che necessitano di ulteriori indagini. Se necessario, è poi possibile escludere interviste che non soddisfano criteri di qualità prestabiliti, come risposte incomplete o poco plausibili. Raccogliere feedback dai partecipanti sull’esperienza dell’intervista può rivelare eventuali problemi nell’approccio o nelle domande. Infine, l’utilizzo di strumenti software può automatizzare parte del processo di verifica della qualità delle interviste raccolte, semplificando e accelerando il controllo qualità complessivo.

Knowledge base

Accedi alla knowledge base per conoscere le soluzioni e le strategie per la configurazione e costruzione dei questionari.

Guida e documentazione

IdSurvey dispone di una guida integrata per ogni singola funzione del survey software, così puoi facilmente scoprire tutte le funzioni.

Help Desk support 24/7

Grazie alla tua area ticket potrai richiedere assistenza 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Uno dei nostri esperti ti risponderà in brevissimo tempo.

Metodologie a confronto: vantaggi e svantaggi della raccolta dati via telefono, web e sul campo. (CATI, CAWI e CAPI)

CATI

La metodologia CATI  (Computer Assisted Telephone Interview) ha migliorato il processo di intervista telefonica. Infatti, un software supporta e guida automaticamente l’intervistatore durante la raccolta dei dati. Così, essi vedono le domande sullo schermo seguite dalle possibili risposte. Per questo motivo, presenta diversi vantaggi:
  • Alta qualità dei dati raccolti: si evita qualsiasi interpretazione errata da parte dell’intervistatore o somministrazione incorretta delle domande;
  • Riduzione del tempo: i richiami automatici sono gestiti dal sistema. L’intervistatore può anche inserire direttamente i dati senza usare la carta;
  • Maggiore precisione: essendo completamente automatizzato, non c’è spazio per errori o compilazioni poco chiare;
  • Controllo completo sul progresso delle interviste: è possibile verificare in tempo reale le interviste completate, incomplete e abbandonate.

CAWI

La rivoluzione del web è stata cruciale per l’evoluzione delle ricerche di mercato. Questo è particolarmente vero per la CAWI (Computer Assisted Web Interviewing). In passato, con CAWI si poteva raggiungere solo circa il 20% della popolazione, quindi veniva utilizzato solo per scopi limitati. Oggi, è possibile raggiungere una popolazione ampia e generica (un intero paese, una multinazionale…). Un link viene inviato ai rispondenti via email. Essi devono solo seguire il link per completare il questionario. Le principali caratteristiche del metodo CAWI sono:
  • 1. Il software invia autonomamente le email e si occupa della loro successiva classificazione. I questionari completati sono contrassegnati come completi.
  • 2. l rispondente viene invitato via email e clicca sul link per rispondere al questionario.Ovviamente, è necessario avere tutti gli indirizzi email dei rispondenti per poter condurre un’indagine CAWI.

CAPI

Il metodo CAPI  (Computer Assisted Personal Interview)  è l’evoluzione tecnologica della ricerca Face to Face. Un intervistatore raccoglie i dati in un incontro faccia a faccia con il rispondente. Utilizzando un dispositivo mobile o un PC anche offline, l’intervistatore porta avanti l’intervista e invia le risposte in tempo reale. I dati vengono immediatamente inviati al server principale. Il CAPI è molto utilizzato nelle ricerche Mystery Client: i clienti misteriosi possono completare discretamente il loro compito sullo smartphone o dispositivo mobile.

Osservazioni sulle indagini CATI, CAWI, CAPI

Per riassumere, abbiamo confrontato le indagini CATI, CAWI e CAPI. Ognuna di esse rappresenta un progresso per la ricerca di mercato. Ora è il momento di alcune osservazioni sull’efficacia attuale di queste metodologie. La metodologia CAWI ha diversi vantaggi, ma richiede che tutti i rispondenti abbiano un account email e una conoscenza di base dei computer per completare correttamente il questionario. La più grande qualità della metodologia CAPI è la reale interazione faccia a faccia tra rispondente e intervistatore. In contrasto, il numero medio di interviste completate in una giornata lavorativa è generalmente inferiore rispetto al CATI. La metodologia CATI garantisce i benefici delle altre due tecniche sopra menzionate. In particolare, un target eterogeneo e l’agente telefonico che può aiutare il rispondente durante l’intervista. Tuttavia, il CATI è ancora il metodo più costoso a causa dei maggiori costi legati al call center, agli intervistatori e al traffico telefonico.